Governo, Renzi su Conte: "Clown, se M5S fuori Draghi bis o voto"

Matteo Renzi
Matteo Renzi

Il M5S ha aperto alla possibilità di una crisi di governo, ma al leader di Italia Viva Matteo Renzi non piace per niente questa ipotesi. I due ex presidenti del Consiglio dei Ministri, Renzi e Conte, non si stanno simpatici a vicenda. Fu infatti proprio il leader di Italia Viva, un anno e mezzo fa, a fare cadere il governo Conte bis.

Crisi di governo, Matteo Renzi contro Giuseppe Conte e il M5S

Sembra che l’esclusiva sulle crisi di governo sia solo di Matteo Renzi dato che ha attaccato apertamente i grillini e il loro leader Giuseppe Conte. La posizione di Italia Viva non può che essere a favore del governo Draghi a cui ha dato sempre il pieno sostegno. A tal proposito, come riporta l’Adnkronos, Matteo Renzi ha dichiarato ad eNews: “Insopportabile la pagliacciata dei Cinque Stelle. Draghi ha un punto di forza straordinario e unico: la sua reputazione. Non la perda per inseguire chi, come Conte, assomiglia sempre più a un clown che non fa ridere“.

Renzi: “Meglio le elezioni dei ricattucci grillini”

Il leader di Italia Viva ha continuato a mostrare il suo astio nei confronti dei pentastellati arrivando anche a dire che si potrebbe lavorare meglio se non ci fossero loro. “Se i grillini vogliono restare, bene. Se se ne vogliono andare, è meglio”, ha dichiarato Renzi. Poi ha continuato affermando che sarebbe meglio “un Draghi Bis politico o un Draghi Bis tecnico che per i prossimi dieci mesi sistemi PNRR, legge di bilancio e politica estera, in attesa che si concluda la guerra. Se questa soluzione non è percorribile, meglio andare subito al voto: meglio le elezioni dei ricattucci grillini“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli