Governo: in replica Draghi al Senato vaccini, Libia e Ue (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – "Effettivamente c’è stata una diminuzione della vaccinazione -sottolinea Draghi- solo per un giorno, il giorno dopo è stata quasi compensata la mancanza di vaccini con un altro vaccino dalle stesse caratteristiche. Ripeto: dobbiamo guardare all’esperienza degli altri Paesi per imparare. Questi sono episodi nuovi. Si sta imparando ogni giorno. È ingiusto biasimare per gli errori passati non pensando alla novità dell’esperienza. Quindi impariamo che una logistica efficiente può perseguire i propri obiettivi molto più velocemente se anche lì si attua un certo pragmatismo nella somministrazione dei vaccini, nell’individuazione di siti vaccinali".

"In sostanza nella sburocratizzazione del processo di amministrazione dei vaccini. E lì abbiamo da imparare. E credo non ci sia alcun dubbio. Cercando di guardare al futuro, cercando di riprendere il messaggio di fiducia che deve uscire da questo Consiglio europeo noi per primi dobbiamo cominciare a pensare alle riaperture. In particolare a cominciare dalla scuola".