Governo, Rosati: non si fa con due senatori in più o in meno

Pol/Vep

Roma, 14 ago. (askanews) - "Io penso che non possiamo fare un governo con due senatori in più o in meno. Il tema è se si vuole fare un governo che riesca a mettere in sicurezza i conti pubblici senza mettere le mani in tasca agli italiani e senza aumentare la pressione fiscale come ha fatto il governo gialloverde". Così Ettore Rosato, Pd, intervistato a Radio 24 in Ma cos'è quest'estate di Elisabetta Fiorito.

"Il tema è la crisi che Salvini ha voluto creare appositamente per gettare tutto nel caos per suoi motivi, che non sono solo elettorali ma servono a mascherare altro", prosegue Rosato. "Andiamo incontro a un periodo complicato, non solo per noi ma anche per i cinque stelle. Quando Renzi lancia l'idea che di fronte alle evidenze di tutti o lasciavamo il potere a Salvini che non è in grado di gestire i conti pubblici, oppure cerchiamo di costruire una cosa diversa, con le diverse forze parlamentari che ci stanno". Riguardo alla scissione del Pd Rosato spiega che "il tema scissione non esiste se si fa politica insieme e se si tiene conto delle esigenze del paese e non di parte".