Governo: Rosato, 'voto Senato sul merito, nessun segnale politico'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 18 nov. (Adnkronos) – "Nessun segnale politico" ma un "voto sul merito". E quanto all'appoggio al governo Draghi "noi facciamo la nostra parte ogni giorno più di molti altri". Ettore Rosato, presidente di Italia Viva, risponde così parlando con l'Adnkronos alle accuse di Pd e M5S che, dopo il voto oggi con il centrodestra al Senato che ha mandato sotto il governo, chiedono ai renziani se appoggino ancora o meno l'esecutivo Draghi.

"Il voto era sul merito e forse qualcuno del governo dovrebbe imparare a fare meglio la regia sui provvedimenti che vanno in Parlamento e non preoccuparsi solo di costruire il consenso di grillini e Pd". Eppure c'è chi legge un segnale politico nel vostro comportamento in aula, non è così? "Non c'è nessun segnale politico. E comunque noi non siamo gente timida… il giorno che volessimo lanciare un segnale politico sarà chiaro a tutti e non avremo bisogno di utilizzare un emendamento che parla della crisi di un settore imprenditoriale a cui abbiamo cercato di dare risposta".

Iv sostiene ancora il governo Draghi? Pd e M5S se lo chiedono…" Noi facciamo tutti i giorni la nostra parte, più di molti altri, per sostenere questo governo che peraltro è nato con Pd e M5S che gridavano allo scandalo…". Patuanelli dice che ormai siete passati nel campo del centrodestra, che risponde? "Patuanelli ha tutti i giorni l'incubo di farsi perdonare il governo con la Lega di Matteo Salvini e quindi capiamo che ogni giorno deve fare quello di sinistra".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli