Governo, 'salto' per Carfagna: da vicepresidente Camera a ministro Sud

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·2 minuto per la lettura

Un passato di showgirl, una lunga carriera politica con Forza Italia, sempre al fianco di Silvio Berlusconi: da responsabile di 'Azzurro Donna' a ministro della Pari opportunità, a vicepresidente della Camera. Ora nel governo di unità nazionale di Mario Draghi come ministro del Sud. Questa in sintesi la 'biografia' di Maria Rosaria Carfagna, conosciuta con il nome di Mara, nata a Salerno il 18 dicembre 1975, sotto il segno zodiacale del Sagittario.

Da piccola amava ballare, tanto che i suoi genitori l'hanno iscritta alla scuola del Teatro San Carlo di Napoli, dove si è diplomata. Dopo aver conseguito la maturità presso il liceo scientifico Giovanni da Procida di Salerno, ha continuato a studiare danza a New York. Nel '97 ha partecipato a Miss Italia, vincendo la fascia di Miss Cinema. In quegli anni si è fatta notare e ha iniziato a lavorare in tv: ha condotto 'Domenica In' con Fabrizio Frizzi, 'La domenica del villaggio' con Davide Mengacci e 'Piazza Grande' con Giancarlo Magalli e Fiordaliso.

Nel 2001 si è laureata in Giurisprudenza all’Università degli studi di Salerno per poi iniziare la sua carriera politica qualche anno dopo da berlusconiana doc: nel 2006 approda, infatti, per la prima volta in Parlamento come deputata eletta nelle liste di Forza Italia (circoscrizione Campania 2).

L'anno successivo diventa coordinatrice di 'Azzurro Donna'. Nel 2007 il 'salto' a palazzo Chigi come ministro per le Pari opportunità del Berlusconi quater, incarico ricoperto fino al novembre 2011. Da ministro promuove l’introduzione del reato di stalking nel nostro ordinamento e aggravanti per le violenze sessuali. Nasce da una sua iniziativa la doppia preferenza di genere alle amministrative, che ha moltiplicato il numero delle donne elette negli enti locali.

Nel 2018 viene eletta vicepresidente della Camera ma Fi subisce il sorpasso storico della Lega e il centodestra si trasforma sempre più in una coalizione a trazione sovranista con Matteo Salvini a farla da padrone. Carfagna diventa capofila prima del fronte sudista poi dell'ala moderata azzurra, in perenne contrapposizione con il fronte sovranista, fonda un'associazione 'Voce Libera' e resta punto di riferimento del malcontento forzista verso una gestione del partito troppo sbilanciata su Salvini. L'ex ministro si sposa nel giugno del 2011 con il costruttore romano Marco Mezzaroma, dal quale si separa dopo un anno di matrimonio. Dal 2013 è legata all’ex deputato Alessandro Ruben. Il 27 ottobre è diventata mamma di una bimba chiamata Vittoria.