Governo, Salvini: ho aperto crisi? Volevo far votare gli italiani

Gal

Roma, 6 set. (askanews) - "Mi si imputa come reato l'aver provato a far votare gli italiani: sì lo confesso sono un democratico e mi piace che votino i cittadini". Così Matteo Salvini a In Onda su LA7 ha risposto a chi gli faceva notare che è stato lui a far cadere il governo di cui era il principale protagonista.

"Io preferisco l'Italia reale a quella che questa settimana si è inventata un governo senza nessun senso - ha aggiunto il leader della Lega -, preferisco andare in giro a testa alta".