Governo, Salvini: pur di andare avanti rinunciamo a poltrone

Mpd

Roma, 8 ago. (askanews) - "Pur di andare avanti siamo disposti a rinunciare alle poltrone. Per noi valgono meno di zero. Quanti rinuncerebbero a sette ministri? Ma a noi le poltrone non interessano, valgono meno di zero: siamo al servizio del popolo italiano". Lo ha detto il ministro dell'Interno e vicepremier, Matteo Salvini, in comizio a Pescara parlando della crisi di Governo.

"Sono l'uomo più paziente del mondo - ha detto - ma non soppoto più i NO. No a questo o a quello. Ma basta! Non se ne può più. Abbiamo bisogno di lavoro, di sbloccare le opere pubbliche. Di una giustizia sana, obiettiva, veloce".