Governo, Satta: da Conte vaghe promesse per il Sud

Pol/Vep

Roma, 29 dic. (askanews) - "Da Conte promesse vaghe sul Sud. Il premier non ha specificato come sarà speso quel 34% di spesa pubblica destinato al Mezzogiorno. E poi bisogna capire come attrarre i capitali e le imprese in quelle aree. Sono decenni che si parla di un'area di esenzione fiscale per la Sardegna, ma finora nulla". Lo afferma il segretario del movimento Unione Popolare Cristiana (Upc) Antonio Satta.

"E' ora di attivare un vero piano per il Mezzogiorno, che non passi per l'improvvisazione o per vaghe promesse. Servono fatti chiari e inequivocabili. La Sardegna, il Sud non possono aspettare ancora, senza il Mezzogiorno il paese non decolla", conclude Satta.