Governo, Sibilia: su dl sicurezza no a fughe in avanti

Pol/Bac

Roma, 30 gen. (askanews) - "I decreti sicurezza, come da accordi di Governo, devono essere modificati in base a quelle che erano le indicazioni del presidente della Repubblica. Detto questo, se qualcuno vuole fare fughe in avanti o mettere in discussione quello che era un accordo di Governo, allora se ne prende le responsabilità". Lo ha detto a Start, su Sky TG24, il sottosegretario all'Interno ed esponente del M5S Carlo Sibilia, parlando della modifica dei decreti sicurezza varati durante il primo Governo Conte.

"Questo è un tema - ha spiegato - che deve essere affrontato in modo razionale, questo è l'accordo che abbiamo a livello di Governo e si può fare nei veicoli che saranno messi in piedi dopo la verifica, che porrà delle priorità. Per noi non c'è nessun problema: quando si ha un accordo di Governo, 'pacta sunt servanda', quando abbiamo fatto un patto si va fino in fondo".