Governo,Speranza:occorre trasformare intesa in progetto per Paese

Tor

Roma, 30 ott. (askanews) -"L'alleanza o è politica o non è. Non siamo mica un governo tecnico. Capisco la preoccupazione di Di Maio, ma per me bisogna trasformare l'intesa in Parlamento in un chiaro progetto per il paese". Lo afferma il segretario nazionale di Articolo Uno e Ministro, Roberto Speranza, in una intervista con l'Huffington post. Sulla manovra Speranza rivendica il lavoro fatto: "Siamo riusciti ad evitare che scattassero le clausole di salvaguardia, con sollievo vero per famiglie e imprese del nostro Paese. Inoltre facciamo almeno tre scelte con un connotato sociale significativo: l'investimento sulla sanità, la riduzione del cuneo fiscale e le nuove risorse messe sulla famiglia. Nel contesto dato mi pare un messaggio positivo e di serietà al Paese". E anche sulle prossime elezioni regionali in Emilia e Calabria il Ministro parla chiaro, "la strada giusta è andare ancora uniti".

"Abbiamo assunto l'impegno - ha aggiunto- di dar vita ad un governo per affrontare da qui alla fine della legislatura i problemi profondi del Paese, non certo solo per fare la legge di bilancio, da cui altri sono scappati. Però, lo ribadisco, non si sta insieme a prescindere. Conta la capacità di incidere sulla vita delle persone. Io sono ottimista, ma bisogna trovare davvero lo spirito comune".