Governo, Speranza: rivedere Jobs Act e rimettere art. 18

Vep

Roma, 7 gen. (askanews) - Al tavolo della verifica di governo dovremo trovare il coraggio di correggere radicalmente gli errori commessi sul mercato del lavoro. L'idea che comprimere i diritti dei lavoratori aiuti il Paese a crescere è sbagliata e dobbiamo dirlo, definitivamente" e dunque "serve una profonda re revisione del Jobs act". E' quanto afferma il ministro della Salute Roberto Speranza in una intervista al Corriere della Sera.

"Chiederemo garanzie a partire dalla disciplina sui licenziamenti collettivi - ha aggiunto il ministro - su cui i giudici di Milano e Napoli hanno già rinviato alla Corte di Giustizia europea". Renzi non sarà contento... "Renzi chiede di rivedere reddito e quota 100 e i 5 Stelle non sono contenti. Io chiedo di rivedere il Jobs act. Non siamo un governo monocolore". Inoltre "se per il Pd il lavoro è al primo posto concorderà che per far ripartire l'Italia servono più diritti non meno". La verifica? "Preferisco parlare di rilancio comunque - conclude -. Comunque nel mese di gennaio questo momento di confronto vero va affrontato".-