Governo: Stefani, 'riconoscimento lis e lis tattile è obiettivo Esecutivo'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 31 mar. (Adnkronos) – "Il riconoscimento della lingua dei segni italiana e della lingua dei segni italiana tattile è un obiettivo nell'azione del Governo. Sto lavorando alla predisposizione di un disegno di legge che recepisca le molteplici sensibilità in tema di abbattimento di barriere della comunicazione e nel quale possa trovare spazio anche la lingua dei segni italiana e e dei segni italiana tattile, atteso che in molti paesi europei la lis ha già trovato riconoscimento". Lo ha affermato durante il question time alla Camera, la ministra per le Disabilità, Erika Stefani, che ha aggiunto: "Diretto corollario dell'intervento sarà la sottotitolazione ed ogni altra modalità idonea a favorire la comprensione della lingua verbale nonché la definizione dei requisiti e modalità per l'accesso e svolgimento della professione di interprete per i servizi di interpretariato".