Governo, Stefano (Pd) a Salvini: basta abusi, è finita la pacchia

Pol/Arc

Roma, 20 ago. (askanews) - "Al senatore Salvini che ha invocato 'elezioni, elezioni subito' servirebbero invece 'lezioni, lezioni subito': sull'ordinamento costituzionale, sul bilanciamento dei poteri, sul diritto parlamentare per evitare quegli strappi istituzionali messi nero su bianco dallo stesso Presidente Conte. Lezioni a cui dovrebbe sentirsi obbligato anche Centinaio che, invece di rassegnare le proprie dimissioni da ministro dell'Agricoltura, ha nominato il nuovo direttore di Agea a Ferragosto e senza il parere delle commissioni parlamentari. Un atto di bullismo istituzionale che traduce, in atti e fatti, il becero binomio 'potere-poltrone'". Lo ha detto il senatore Dario Stefàno, vicepresidente del gruppo del Pd, nell'aula del Senato.

"La politica è una cosa seria e le istituzioni - ha continuato Stefàno - non sono il bancomat di una campagna elettorale permanente. Mai come oggi, quindi: 'E' finita la pacchia!'. La porta la conoscete. Accomodatevi pure: avete abusato anche troppo delle istituzioni".