Governo svizzero non sapeva di pericolo bomba su volo dirottato a Minsk

·1 minuto per la lettura
Bandiera nazionale svizzera presso il palazzo federale (Bundeshaus) a Berna

ZURIGO (Reuters) - Il governo svizzero ha detto di non essere al corrente di alcun allarme bomba che secondo il presidente bielorusso Alexander Lukashenko avrebbe costretto il volo Ryanair ad atterrare a Minsk, portando all'arresto di un giornalista dissidente di 26 anni.

"Le autorità svizzere non sono a conoscenza di alcuna minaccia relativa alla presenza di una bomba a bordo del volo Atene-Vilnius", come si legge in una nota del ministero degli Esteri. "Pertanto non ci sono stati annunci da parte delle autorità svizzere a quelle bielorusse in merito".

Lukashenko aveva in precedenza affermato che l'allarme bomba che aveva costretto all'atterraggio l'aereo di linea era stato segnalato dalla Svizzera.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano/Roma Xxx, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli