Governo: Tajani, 'bene Letta, un clima più sereno utile anche per il Colle'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 15 nov. (Adnkronos) – "Siamo favorevoli, Berlusconi ha risposto di sì e io la penso come lui". Così Antonio Tajani a La Stampa sulla proposta di Enrico Letta per un tavolo tra leader della maggioranza per discutere della manovra e sciogliere i nodi più delicati. Quando vi vedete? "La convocazione spetta al presidente del Consiglio, quando lo farà noi saremo pronti". Perché è d'accordo con l'appello di Enrico Letta? "Ci sono delle priorità, la lotta al coronavirus non è soltanto una questione sanitaria, ma anche economica, quindi sulla legge di bilancio è fondamentale trovare una quadra".

Qual è il rischio? "Perdere tempo prezioso, ognuno portando avanti le proprie idee". Può essere una sorta di laboratorio di dialogo che può tornare utile per la partita del Quirinale? "Mi sembra ovvio che di debba trovare un clima di serenità per andare verso l'elezione del Capo dello Stato. Quando si discute è sempre positivo, serve un approccio nazionale".

Sul Quirinale "ci sono legittime ambizioni. La questione si aprirà a gennaio, c'è tempo, prima facciamo la manovra. Intendiamoci, l'elezione del Capo dello Stato è importantissima, ma non possiamo paralizzare tutto per parlare di Quirinale. L'obiettivo del 2021 è sconfiggere il coronavirus, nel 2022 ci sarà il nuovo presidente della Repubblica, un appuntamento al quale il centrodestra andrà con un candidato unico. Ma ripeto: non corriamo, altrimenti si rischiano di mischiare piani che non vanno mischiati".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli