Governo: Tajani, 'no a patrimoniale e a divisioni su temi etici'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 16 apr. (Adnkronos) – "Abbiamo detto in maniera molto chiara che non si pensi ad una patrimoniale da parte di nessuna forza politica, perchè questo non è il momento delle scelte divisive anche sui temi etici". Lo ha affermato il coordinatore di Forza Italia, Antonio Tajani, al termine dell'incontro che ha avuto con il presidente del Consiglio, Mario Draghi, insieme ai capigruppo al Senato, Anna Maria Bernini, e alla Camera, Roberto Occhiuto.

"Questa coalizione -ha aggiunto l'esponente azzurro- è di unità nazionale, deve andare avanti per sconfiggere il coronavirus, non possiamo dividerci e mettere a repentaglio la solidità e la stabilità del governo per questioni che nulla hanno a che vedere con la lotta al coronavirus".

"Ci sarà tempo per discutere di temi etici, ma se il tema etico diventa divisivo facciamo un danno ai cittadini italiani, che chiedono alla politica la tutela della salute e la salvezza dell'economia. Questo governo nasce da un'intuizione di Berlusconi e vogliamo che questa unità nazionale -ha ribadito Tajani- venga preservata fin quando non verrà sconfitto il coronavirus".