**Governo: tra conferme e new entry, parte corsa sottosegretari** (2)

·1 minuto per la lettura
**Governo: tra conferme e new entry, parte corsa sottosegretari** (2)
**Governo: tra conferme e new entry, parte corsa sottosegretari** (2)

(Adnkronos) – Nel Conte 2 le donne dem nel 'sottogoverno' erano 7 e tra queste 2 viceministro. Le uscenti potrebbero essere riconfermate: Simona Malpezzi (Rapporti con il Parlamento), Marina Sereni (Esteri), Alessia Morani (Mise), Francesca Puglisi (Lavoro) Anna Ascani (Scuola), Lorenza Bonaccorsi (Cultura) e Sandra Zampa (Salute). Alcune 'promosse' e magari ottenere deleghe non ancora assegnate come quella della Sport.

Qualche altro innesto femminile potrebbe esserci. Magari Roberta Pinotti o Debora Serracchiani, anche se non è escluso che quest'ultima (già vicepresidente dell'assemblea dem) possa prendere il posto di Andrea Orlando come vicesegretaria del Pd. Incarico che Cecilia D'Elia, presidente della conferenza delle donne dem, ha chiesto venga rimesso in discussione visto il passaggio di Orlando al governo e dato ad una donna.

Poi ci sono alcune caselle che i dem potrebbero avere interesse a confermare come Antonio Misiani all'Economia (a maggior ragione ora che il Mef è guidato dal tecnico Franco) o Matteo Mauri all'Interno. Sul Viminale soffia il vento leghista e togliere Mauri – tra gli artefici del nuovo decreto immigrazione, quello che ha cancellato i decreti Salvini – potrebbe essere visto come un 'cedimento' al leader del Carroccio, si fa notare.