Governo: Verini, 'da irresponsabili aprire campagna elettorale su pelle paese'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 15 lug. (Adnkronos) – "Ieri c’è stato un grave errore politico del Movimento 5 stelle. Così come, negli ultimi mesi, la Lega aveva sbandierato bandierine identitarie e inventato campagne contro inesistenti aumenti dovuti alla riforma del catasto. Credo che sia irresponsabile oggi aprire una campagna elettorale sulla pelle del Paese". Così Walter Verini, deputato e tesoriere del Partito democratico, a Radio Immagina, la web radio dem.

"Il Pd non ha paura delle elezioni, ma è convinto che per rispondere a questa lunghissima crisi occorra per l’Italia e per l’Europa il governo Draghi e questa ampia maggioranza. Sono di oggi i dati dell’Istat sull’aumento spaventoso del carrello della spesa a causa dell’inflazione e di una settimana fa quelli sulla povertà. Certo, risultati sono stati raggiunti in questi anni. Ma per contrastare il caro vita, per indirizzare le politiche energetiche, per aumentare i salari, per aiutare le famiglie – che è poi un modo per non far deperire la domanda interna e quindi per sostenere anche le imprese – c’è bisogno di un governo nel pieno delle sue funzioni".

"In Parlamento, cioè di fronte al Paese, tutti dovranno dire senza ipocrisie quale strada hanno intenzione di imboccare. Si ascolti il Paese, si ascoltino e rispettino gli italiani, che chiedono risposte urgenti ai problemi della vita quotidiana, e non vuoti di governo e schermaglie elettorali”, conclude Verini.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli