Governo: verso assemblea congiunta M5S con Crimi, Licheri 'restiamo uniti'

·1 minuto per la lettura
Governo: verso assemblea congiunta M5S con Crimi, Licheri 'restiamo uniti'
Governo: verso assemblea congiunta M5S con Crimi, Licheri 'restiamo uniti'

Roma, 13 feb. (Adnkronos) – Il governo Draghi terremota il M5S. Oggi, per frenare il malessere interno ai gruppi parlamentari, ci sarà un'assemblea congiunta, non ancora convocata ufficialmente anche se lo sarà nelle prossime ore. Ad informare i senatori, il capogruppo Ettore Licheri, anche perché ieri il capo politico Vito Crimi avrebbe inevaso, raccontano alcuni senatori all'Adnkronos, la richiesta del direttivo di una riunione urgente.

Poco fa, un messaggio inviato dai Licheri ai colleghi sembra gettare acqua sul fuoco. Licheri riconosce che "c'è delusione, frustrazione e incertezza" e le ragioni sono comprensibili. "Ma il momento impone di mantenere la calma. Sapere dell'ordine del capo politico di non fare riunioni a camere separate prima della fine di questa fase per evitare asimmetrie comunicative". Ma nel pomeriggio "ci sarà una riunione congiunta in cui ascolteremo il nostro capo politico e ciascuno di noi potrà esprimere il proprio pensiero".

Licheri invita a "restare uniti e non dividerci proprio ora. So che è dura per tutti figuratevi per me, ma sforziamoci di mantenere i nervi saldi e lavorare per il bene del Movimento. Non c'è niente di irreversibile e per tutto c'è sempre una soluzione. Se restiamo uniti senza litigare la troveremo".