Governo, Zingaretti: hanno portato Paese quasi sul lastrico

Pol-Afe

Roma, 7 ago. (askanews) - "Il problema è che ci sono talmente tanti debiti che non ci saranno soldi per finanziare politiche sulla sanità, sulla scuola, sulla crescita. Hanno portato il Paese quasi sul lastrico e non sanno come uscirne. Il tema non è l'Europa, è che non sanno come dire agli italiani che in tredici mesi hanno dilapidato un immenso patrimonio. Saranno costretti o a tagliare i servizi o a fare nuovi debiti oppure a non fare nulla". Lo ha detto a Sky TG24 il segretario del Partito democratico Nicola Zingaretti.

Zingaretti è tornato anche sul voto sulle mozioni sulla Tav. "Il Governo Conte - ha ribadito - non ha una maggioranza e i litigi di queste settimane, le passeggiate in spiaggia e le pacche sulle spalle volevano nascondere questa verità. C'è un Governo ma non ha più una maggioranza. Infatti l'Italia è bloccata. Per questo motivo il presidente Conte deve andare al Quirinale e riferire al Presidente della Repubblica che non ha una maggioranza. Soprattutto sulla politica estera, perché la Tav è figlia di trattati internazionali".