Gran Bretagna adatterà programma vaccinale per contrastare variante indiana

·1 minuto per la lettura
Un centro mobile per effettuare test per il Covid-19 a Londra

LONDRA (Reuters) - La Gran Bretagna potrebbe accelerare le vaccinazioni in aree dove è emersa la variante altamente contagiosa del coronavirus rilevata per la prima volta in India, per cercare di assicurare che i piani per la riapertura dell'economia possano essere rispettati.

Il Regno Unito ha gestito una delle campagne di vaccinazione più veloci al mondo, somministrando la prima dose a circa il 70% della popolazione adulta e la seconda dose al 36%, contribuendo a ridurre i tassi d'infezione e i decessi.

Tuttavia, l'emersione della variante 'B.1.617.2' in aree dell'Inghilterra settentrionale e a Londra ha spinto alcuni scienziati a chiedere di posticipare la riapertura, portando a una revisione dei metodi per accelerare la campagna di vaccinazione.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli