In Gran Bretagna al via la vaccinazione contro l’influenza

·2 minuto per la lettura
featured 1514758
featured 1514758

Londra, 17 set. (askanews) – In Gran Bretagna è già partita la vaccinazione antinfluenzale, gratuita per oltre 35 milioni di persone e ancora più importante quest’anno, secondo i medici, poiché con il lungo confinamento per il Covid-19 i livelli di circolazione del virus dell’influenza sono stati molto bassi lo scorso inverno. Il Servizio Sanitario Nazionale (NHS) ha iniziato a invitare coloro che ne hanno diritto a prenotare un appuntamento anche se ci sono ritardi e dubbi sulle forniture, a causa della carenza di autisti; un’altra conseguenza della Brexit.

La campagna antinfluenzale in Gran Bretagna sarà rivolta tra gli altri a tutti gli studenti delle scuole secondarie e agli adulti oltre i 50 anni. La catena di farmacie Boots ha in programma di somministrare fino a tre milioni di dosi di vaccino quest’anno, tre volte la quantità dell’anno scorso.

“Non ho mai avuto l’influenza da quando mi vaccino – racconta Mary che lo ha appena ricevuto – non ho nemmeno mai avuto brutti raffreddori a essere onesta”. “La medicina preventiva è più importante ora che negli anni precedenti – spiega una farmacista di Londra – abbiamo visto con il lancio della vaccinazione anti-Covid cosa si può fare. Può ridurre la gravità della malattia e l’ospedalizzazione e agisce in modo positivo sui pazienti. Ora sappiamo l’importanza di ricevere un vaccino, come il vaccino antinfluenzale”. “Il vaccino anti-Covid non interagisce affatto con il vaccino antinfluenzale – dice ancora – non ci sono problemi a fare entrambi i vaccini. Quindi, se siete idonei a farli entrambi direi che è sicuramente qualcosa che potete fare per proteggervi quest’inverno”.

Negli ultimi giorni si parla, anche in Italia, della possibilità di un doppio vaccino, antinfluenzale e anti-Covid, nella stessa seduta. Una proposta arrivata anche dalla Società di medicina generale e delle cure primarie, sulla base di documenti recenti dei Cdc statunitensi e dell’europea Ecdc in cui si legge che non ci sono problemi a effettuare una somministrazione contemporanea.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli