Gran Bretagna avvia indagine formale su recensioni false Amazon e Google

·1 minuto per la lettura
Il logo Google

(Reuters) - Le autorità antitrust britanniche hanno avviato un'indagine formale per capire se Amazon e Google possano non aver fatto abbastanza per evitare o rimuovere recensioni false.

Insieme alle autorità statunitensi e dell'Unione europea, la Competition and Markets Authority (Cma) ha rafforzato lo scrutinio nei confronti dei giganti tech negli ultimi anni.

L'ente britannico ha detto che raccoglierà più informazioni per decidere se le aziende possano aver violato le norme sui diritti dei consumatori non prendendo sufficienti misure per proteggere gli acquirenti. Sia Google sia Amazon hanno detto che stanno continuando ad aiutare la Cma nelle indagini.

L'anno scorso le iniziative della Cma sul commercio di recensioni false hanno portato alla rimozione di gruppi da parte di Facebook, Instagram e eBay e al ban di individui coinvolti nella compravendita di recensioni false sui siti delle società.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli