Gran Bretagna, casi in aumento non si escludono chiusure prima di Natale

·1 minuto per la lettura
Regno Unito: lockdown light prima di Natale?
Regno Unito: lockdown light prima di Natale?

Nonostante la quasi totalità della popolazione del Regno Unito sia stata vaccinata, il rischio di una recrudescenza dell’epidemia è ancora dietro l’angolo: sia i casi positivi che i ricoveri sono infatti in crescita e non è escluso che prima del Natale le autorità impongano un nuovo lockdown light.

Regno Unito: lockdown light prima di Natale?

Gli ultimi dati del Dipartimento della Salute mostrano che nell’ultima settimana sono state ricoverate 7 mila persone con un boom a Liverpool, Leicester, Birmingham, Nottingham e Londra. Il governo non ha comunque imposto alcuna restrizione ma ha già presentato un piano B per la gestione del Covid in vista dell’autunno e dell’inverno.

Il Ministero della Salute ha infatti reso noto potrebbe essere necessario reintrodurre l’obbligo di mascherine, raccomandare lo smartworking e utilizzare il green pass nei luoghi affollati.

Regno Unito, lockdown light prima di Natale: “Ultima possibilità”

Nel testo si afferma che l’esecutivo si impegnerà ad intraprendere qualsiasi azione necessaria per proteggere il Servizio Sanitario Nazionale dall’essere sopraffatto, pur affermando che le restrizioni economiche e sociali più dannose verranno prese in considerazione solamente come ultima possibilità. Torna dunque l’ipotesi, seppur remota, di un lockdown light nel caso la situazione dovesse raggiungere livelli preoccupanti e, come prevedono alcuni consulenti del Sage, registrare tra i 2 mila ei 7 mila ricoveri al giorno.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli