Gran Bretagna, sciopero dei ferrovieri: il più grande in 30 anni

featured 1620615
featured 1620615

Londra, 21 giu. (askanews) – Caos nel Regno Unito per il più grande sciopero delle ferrovie britanniche degli ultimi 30 anni. Una linea su due è stata chiusa e quattro treni su cinque sono stati cancellati: la mobilitazione per lavoro e salari durerà tre giorni.

Nelle immagini la stazione di King’s Cross St Pancras di Londra con l’entrata sbarrata.

Il sindacato Rmt – il principale della categoria – aveva indicato all’inizio di giugno che oltre 50.000 dipendenti delle ferrovie avrebbero incrociato le braccia in quello che è già stato definito “il più grande conflitto del settore dal 1989”, chiedendo in particolare aumenti salariali in linea con l’inflazione galoppante. Oltre ai salari, si denuncia il deterioramento delle condizioni di lavoro e le “migliaia di esuberi” previsti dalla miriade di compagnie ferroviarie private che compongono il settore nel Regno Unito.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli