Gran Bretagna si assicura farmaci antivirali per Covid-19 da Merck e Pfizer

·1 minuto per la lettura
Logo di Merck & Co a Rahway, New Jersey, Stati Uniti

LONDRA (Reuters) - La Gran Bretagna ha annunciato di aver raggiunto accordi per due farmaci antivirali contro il Covid-19, uno sviluppato da Merck e l'altro da Pfizer, che potrebbero essere utilizzati per curare i pazienti entro la fine dell'anno se verrà concessa l'approvazione delle autorità.

Il primo ministro Boris Johnson ha rimosso quasi tutte le restrizioni per limitare la diffusione del virus e fa affidamento sui vaccini anticovid e sulle cure per cercare di limitare la pressione sugli ospedali nel periodo invernale, dato il numero elevato di casi con oltre 40.000 nuove infezioni al giorno.

"Potremmo presto avere una nuova arma di difesa nel nostro arsenale con i due nuovi farmaci antivirali che ci siamo assicurati", ha detto il ministro della Salute Sajid Javid in una nota.

(Tradotto da Alice Schillaci in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, alice.schillaci@thomsonreuters.com, +48587696614)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli