Gran Bretagna si prepara a offrire vaccino Covid a ragazzi tra 12 e 15 anni

·1 minuto per la lettura
Fiale di vaccino con etichette Pfizer-BioNTech e Moderna contro il Covid-19

LONDRA (Reuters) - La Gran Bretagna è pronta ad allargare l'offerta del vaccino contro il Covid-19 a tutti i ragazzi dai 12 ai 15 anni dopo il parere dei consiglieri medici che rappresentano le quattro nazioni del Regno Unito, secondo cui i bambini beneficerebbero di una riduzione delle interruzioni dell'attività scolastica.

I 'Chief Medical Officers' (CMOs) hanno raccomandato che i ragazzi dai 12 ai 15 anni in Gran Bretagna ricevano una prima dose di vaccino Pfizer-BioNTech, dopo che il Joint Committee on Vaccination and Immunisation (Jcvi) aveva deciso all'inizio del mese di non fare tale raccomandazione.

Gli Stati Uniti, Israele e alcuni paesi europei hanno già allargato la campagna vaccinale ai bambini, mettendo il governo britannico sotto pressione per seguirne l'esempio.

Ci sono stati più di 134.000 decessi da Covid-19 in Gran Bretagna, e il rapido avvio della campagna vaccinale ha visto un rallentamento, con l'81% degli over 16 che ha ricevuto due dosi di vaccino.

(Tradotto da Agnese Stracquadanio in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli