Gran Bretagna, vendite al dettaglio marzo balzano prima di allentamento lockdown

·1 minuto per la lettura
Diversi passanti presso il centro commerciale Bullring a Birmingham

LONDRA (Reuters) - Le vendite al dettaglio in Gran Bretagna sono aumentate fortemente il mese scorso, con i consumatori pronti alla parziale revoca delle restrizioni previste dal lockdown contro il coronavirus.

I volumi delle vendite sono balzati del 5,4% a marzo da febbraio, secondo l'ufficio nazionale di statistica (Ons), con i negozi di abbigliamento tra i maggiori beneficiari.

Gli economisti intervistati da Reuters avevano stimato un aumento su base mensile dell'1,5%.

L'Ons ha detto che i dati riflettono "l'effetto dell'allentamento delle restrizioni contro il coronavirus sulle spese dei consumatori".

"Il forte incremento delle vendite al dettaglio di marzo mostra che l'economia ha fatto buoni progressi anche prima della riapertura dei negozi non essenziali ad aprile", ha detto Paul Dales, economista di Capital Economics.

Le vendite al dettaglio sono aumentate del 7,2% rispetto a marzo 2020, quando la pandemia si stava diffondendo nella maggior parte delle economie occidentali.

L'Ons ha aggiunto che la percentuale di acquisti effettuati online è calata dai massimi storici di febbraio al 34,7% a marzo.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Milano Sabina Suzzi)