Grande paura per un inviato delle Iene, aggredito in un campo rom

FilippoRomacamporom

Durante la realizzazione di un servizio per Le Iene l’inviato Filippo Roma si è recato in un campo rom dove è stato accerchiato da alcune persone e infine rincorso da un uomo con un badile. Una volta messosi in fuga Filippo Roma sarebbe riuscito a ottenere un colloquio con la sindaca della Capitale, Virginia Raggi, a cui avrebbe raccontato ciò che avrebbe visto nel campo, diventato una vera e propria discarica a cielo aperto.

Filippo Roma: il servizio nel campo rom

Per un servizio de Le Iene Show Filippo Roma si è recato in un campo rom a ridosso della Valle dell’Aniene, a Roma. L’intervento dell’inviato non deve esser stato gradito da alcuni abitanti della zona che lo hanno accerchiato tirando a lui e ai suoi collaboratori dei sassi. Nel video delle Iene si vede anche un uomo che rincorre Filippo Roma con un badile, ma a quanto pare l’inviato e il suo staff sarebbero riusciti a fuggire e a mettersi in salvo.

Alla fine del video realizzato per Le Iene Roma avrebbe anche discusso con la sindaca Virginia Raggi a proposito del degrado e di ciò che lui avrebbe visto in questa zona, definita come una sorta di “discarica a cielo aperto”. La sindaca avrebbe risposto: “Siamo andati a fare dei sopralluoghi. Ieri recandosi nuovamente sul luogo hanno beccato questi svuota cantine abusivi che stavano buttando sostanzialmente i rifiuti andando ad alimentare questa discarica. Stiamo quantificando i rifiuti abbandonati perché è un’area che va bonificata, quindi al conteggio dei rifiuti, seguirà la quantificazione economica dell’intervento“.