Grande raccordo criminale, Gdf sgomina traffico droga: 51 fermi

Roma, 28 nov. (askanews) - E' in corso nel Lazio, in Calabria e in Sicilia un'operazione contro il narcotraffico. Nell'operazione "Grande Raccordo criminale" quattrocento militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma, con il supporto di elicotteri e unità cinofile, stanno eseguendo 51 ordinanze di custodia cautelare a soggetti ritenuti appartenenti a un organizzazione criminale dedita al traffico di sostanze stupefacenti.

Secondo le indagini la banda criminale, che rifornisce gran parte delle "piazze di spaccio" dei quartieri della Capitale, aveva costituito una "batteria di picchiatori" composta da soggetti incaricati dell esecuzione di attività estorsive per il recupero dei crediti maturati, mediante l impiego della violenza.

C'è anche il nome di Fabrizio Piscitelli, ai più noto come 'Diabolik', nell'indagine Grande Raccordo Criminale della Guardia di finanza. Piscitelli, capo ultras della Lazio, è stato ucciso il 7 agosto scorso a Roma.