Grandi: soddisfazione per sostegno finanziario italiano all'Unhcr -3-

red/Mgi

Roma, 26 set. (askanews) - Per quanto riguarda i ritorni verso la Libia delle persone intercettate in acque internazionali, l'UNHCR sottolinea che, alla luce del conflitto in corso nonchè delle inaccettabili condizioni umanitarie, essi devono essere evitati in ogni modo e ciò fino a quando la situazione non sarà cambiata.

L'UNHCR non considera i centri di detenzione in Libia sicuri per rifugiati e migranti. l'Alto Commissario esprime profonda preoccupazione per questa situazione ormai protrattasi nel tempo. L'UNHCR chiede con forza che si ponga fine al sistema della detenzione di migranti e rifugiati e in alternativa di assistere i rifugiati nei contesti urbani o attraverso evacuazioni. (Segue)