Grandinata record a Pescara, 30 feriti e strade allagate

Pescara, 10 lug. (askanews) - Trenta persone ferite, decine di alberi caduti, centinaia di macchine danneggiate, allagamenti ovunque: è il primo bilancio del violento nubifragio che si è abbattuto a Pescara, dove sono caduti chicchi di grandine grossi come arance. I feriti, tra cui una donna incinta, hanno riportato contusioni, principalmente al capo.

Ovunque si registrano allagamenti. Strade ridotte a fiumi in più punti del capoluogo, con prevedibili disagi alla viabilità.

Tantissime le richieste di intervento, che hanno mandato in tilt i centralini dei Vigili del Fuoco e della Polizia Municipale.

In tanti sono stati sorpresi dalla violentissima grandinata seguita al nubifragio, che ha danneggiato tetti ed ha addirittura "bucato" un tavolino di plastica.