Grano Ucraina, ripreso lavoro in 3 porti. Mosca: "Ora export anche da Russia"

(Adnkronos) - E' ripreso il lavoro nei tre porti ucraini sul Mar Nero di Odessa, Chornomorsk e Pivdeny coinvolti nell'accordo che ha sbloccato le esportazioni di grano dall'Ucraina. Lo ha annunciato la Marina di Kiev precisando che "le partenze e gli arrivi delle navi nei porti saranno effettuati formando un convoglio che accompagnerà la nave guida".

Ma da Mosca il vice ministro degli Esteri russo, Andrey Rudenko, chiede ora che si attui anche la parte dell'accordo di Istanbul che prevede lo stop alle sanzioni sull'export di grano e fertilizzanti russi o l'intesa potrebbe saltare: "Nulla è da escludere", ha ammonito.

Rudenko ha ricordato che le parti hanno concordato l'attuazione "contemporanea" di due documenti: il primo riguardante lo sblocco dei porti ucraini e il secondo, tra Russia e Onu, che riguarda la revoca parziale delle sanzioni alla Russia sull'export di grano e fertilizzanti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli