Grasso: non dimentichiamo impegno contro le mafie

Adm

Roma, 21 mar. (askanews) - Quest'anno la giornata in memoria delle vittime di mafia sarà "diversa dalle altre" per l'emergenza Coronavirus, ma non bisogna dimenticare "la memoria e l'impegno". Lo dice il senatore di Leu Pietro Grasso.

"Oggi è la giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. La venticinquesima. L'ho sempre passata con Libera e migliaia di studenti, associazioni, cittadini, ogni anno in una città diversa. Invece che a Palermo, quest'anno l'emergenza ci impone di restare a casa. Anche questa è responsabilità, anche questo è impegno".

Ma, aggiunge, "le mafie sono ancora radicate nella società e nella nostra quotidianità, sempre di più si confondono nelle 'zone grigie', e - occorre ricordarlo - spesso approfittano delle crisi, come quella che stiamo attraversando, per fare profitto".

Dunque, "con un gioco di parole mi viene da dire: in questa giornata diversa da tutti gli altri 21 marzo non dimentichiamo la memoria, il ricordo di quel lungo elenco di nomi che oggi non risuonerà nelle piazze, ma può risuonare nelle coscienze di ciascuno di noi: sfogliate quell'elenco, dedicate un momento a una lettura, un approfondimento, un pensiero per loro. Insieme, anche se distanti. Perché, come dice lo slogan della giornata, loro #eranosemi. E tornerà la primavera anche quest'anno".