Grasso: problema non è chi favoriamo, ma fere nostre politiche

Lzp

Milano, 19 gen. (askanews) - "Il problema non è avvantaggiare qualcuno, noi non cerchiamo posti o posizioni, ma cerchiamo di realizzare le politiche che vogliamo realizzare". Così il leader di Liberi e Uguali, Pietro Grasso a margine di un incontro a Milano, ha risposto a chi gli chiedeva se la decisione di dar vita a un partito autonomo non finisca con l'avvantaggiare il centrodestra.

Quanto alla decisione di presentare un candidato autonomo alla guida di Regione Lombardia, Onorio Rosati, Grasso ha dichiarato che la decisione è stata presa dopo aver "sentito la base, i delegati regionali che per tanto tempo avevano parlato con Gori e avevano chiesto primarie che poi sono state negate e avevano percepito segnali di continuità rispetto alle precedenti amministrazioni. Rispettando le valutazioni che ci avevano dato, abbiamo scelto di non appoggiare e di andare da soli con un ottimo candidato".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità