Grasso: superare dl sicurezza per ricordare naufragio 3 ottobre

Rea

Roma, 3 ott. (askanews) - "3 ottobre 2013. 368 persone affogavano in un naufragio a poche centinaia di metri dalle spiagge di Lampedusa. Dalla salvezza. Solo nell'ultimo anno sono morti nel Mediterraneo più di 1000 uomini, donne e bambini. Una enormità. Una tragedia. Dobbiamo superare in fretta la stagione dei porti chiusi, dei decreti sicurezza, delle multe a chi salva le persone in mare. Perché, come ci ricorda il Comitato Tre Ottobre siamo tutti sulla stessa barca". Lo scrive su Facebook il senatore Pietro Grasso (LeU).