Grave incidente sul lavoro a L’Aquila: muore un giovane di 28 anni

incidente sul lavoro

In un cantiere di Barete, in provincia di L’Aquila si è verificato in mattinata un gravissimo incidente sul lavoro. Un ragazzo di 28 anni è deceduto dopo essere stato schiacciato dal mezzo con il quale stava operando. Non sono ancora chiare le cause che hanno scatenato l’incidente, ma da quanto si apprende questa sarebbe la prima ricostruzione dell’accaduto. I vigili del fuoco e i carabinieri stanno effettuando in queste ore gli opportuni rilievi e gli accertamenti.

L’Aquila, grave incidente sul lavoro

Si conoscono ancora pochissimi dettagli sull’incidente sul lavoro che ha coinvolto un giovane operaio di L’Aquila, in Abruzzo. Il 28enne, infatti, si era recato come ogni giorno in cantiere e aveva iniziato a lavorare su un mezzo meccanico. Improvvisamente, però, (per cause ancora in fase di accertamento) il ragazzo è rimasto schiacciato da una sponda o da una lastra (la ricostruzione è ancora sommaria) della macchina meccanica. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti rapidamente i vigili del fuoco che, dopo aver liberato il corpo del giovane dal pesante mezzo, lo hanno affidato alle cure dei medici. L’ambulanza giunta sul posto, infine, lo ha trasferito in gravissime condizioni presso l’ospedale di L’Aquila: poche ore dopo, purtroppo, l’operaio di 28 anni è deceduto. I carabinieri stanno effettuando le opportune indagini sul caso e cercano di ricostruire in modo dettagliato la dinamica dell’incidente.

La vittima

Non si conoscono ancora le generalità dell’uomo: l’unica informazione riportata sui media locali lo identifica come il figlio del titolare dell’impresa edile. Nelle prossime ore, però, seguiranno aggiornamenti e dettagli sul caso.