Grave lutto per Cafu, muore il figlio di 30 anni

REUTERS/Hamad I Mohammed

Un nuovo dramma nel mondo dello sport. Dopo la morte del fratello di Zinedine Zidane e quella della piccola Xanita, 9 anni, figlia di Luis Enrique, ora è il brasiliano Marcos Cafu a piagere la scomparsa del suo Danilo. Il figlio maggiore dell'ex terzino è deceduto mentre stava giocando nella casa di famiglia, stroncato da un infarto. Inutili i soccorsi.

Cosa è successo

Si chiamava Danilo Feliciano de Moraes e aveva solo 30 anni. Secondo quanto appreso da Globoesporte e confermato dall’amico Paulo Sergio, il ragazzo si trovava a Barueri, non distante da San Paolo, e aveva appena cominciato la partitella con alcuni amici e famigliari. Giusto due calci al pallone, poi il dramma: Danilo si è accasciato al suolo, lasciando tutti di stucco. Il giovane è stato subito soccorso e trasportato all’ospedale Albert Einstein di Alphaville, ma per lui purtroppo non c’è stato nulla da fare.

Il cordoglio di Totti e della Roma

Appresa la drammatica notizia, Francesco Totti ha voluto mandare il suo abbraccio virtuale a Cafu tramite i social network. I due campioni, per anni compagni di squadra in giallorosso, erano molto legati e si sono frequentati anche fuori dal campo da gioco. "L'ho visto crescere....non è possibile!!!! Ti sono vicino amico mio con tutto il ??..riposa in pace Danilo ????", ha scritto Totti, a corredo di una foto di Cafu con la maglia della Roma. E proprio la società di cui il 49enne ha fatto parte dal 1997 al 2003, ha lasciato un messaggio su Twitter dedicato al povero Danilo: "L'AS Roma esprime cordoglio e vicinanza a Marcos Cafu e alla sua famiglia in questo momento di dolore".

LEGGI ANCHE: Cafu sul lastrico e travolto dai debiti: “E' un mio problema, posso dare via ogni cosa”