Grave lutto per ex pallavolista azzurro, muore il figlio 18enne

·1 minuto per la lettura

Tragedia a Sedico, in provincia di Belluno. Davide Bistrot, figlio di Paolo, ex palleggiatore di Serie A1 e della nazionale di volley, è morto a soli 18 anni. Stando a quanto ricostruito dalla stampa locale, il giovane avrebbe accusato nei giorni scorsi forti mal di testa. In ospedale, dopo un'ora e dopo una flebo, è stato dimesso. Tornato a casa è andato a dormire, ma la madre lo ha trovato senza vita nel suo letto poche ore dopo.

La Procura di Belluno ha aperto un'inchiesta e disposto l'autopsia con il perito Cirnelli, che assumerà l'incarico all'inizio della prossima settimana, per scoprire le cause del decesso di Davide. Su richiesta del Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, l’Assessore alla Sanità, Manuela Lanzarin ha attivato il servizio ispettivo regionale, che avrà il compito di effettuare una verifica sulle modalità di assistenza ricevute dal ragazzo al pronto soccorso dell'ospedale bellunese.

GUARDA ANCHE - Chi era Michele Merlo, cantante morto a soli 28 anni

Un medico dell'ospedale di Belluno è stato iscritto nel registro degli indagati in relazione alla morte del 18enne. L'ipotesi di accusa è di omicidio colposo. Il pm Alberto Primavera, titolare del fascicolo, avrebbe già disposto l'esame autoptico per l'inizio della prossima settimana. 

Nel frattempo, rilevano i quotidiani locali, i carabinieri hanno acquisito dalla struttura sanitaria la documentazione inerente alla degenza del ragazzo, dopo che era stato preso in cura per "cervicalgia e vomito" e quindi dimesso dopo le gli accertamenti del caso.

GUARDA ANCHE - I genitori di Michele Merlo depositano denuncia per avviare indagini

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli