Grecia, arrestata belga di origini marocchine per terrorismo

Mos

Roma, 19 ago. (askanews) - Una cittadina belga di origini marocchine di 22 anni, sospettata di avere relazioni con il terrorismo e arrivata ieri dall'Italia in Grecia, è stata arrestata in virtù di un mandato di cattura internazionale dell'Europol. L'hanno riferito oggi i guardiacosta ellenici e l'agenzia di stampa Ana.

"Una straniera di 22 anni è stata arrestata per i suoi presunti legami con un'attività terroristica", ha dichiarato una portavoce della Guardia costiera. "E' detenutà sull'isola di Corù".

Le autorità non hanno voluto identificare la nazionalità dell'arrestata, ma l'agenzia Ana ha precisato che si tratta di una belga di origini marocchine. Non è stato fornito alcun dettaglio sulla data d'emissione del mandato e sulle circostanze che hanno portato a spiccarlo.

Secondo quanto ha raccontato l'Ana, la donna aveva preso un traghetto dall'Italia fino al porto greco di Igumenitsa. L'arresto è avvenuto ieri sera, dopo un allerta inviato dalle autorità italiane ai loro omologhi greci.

(Fonte Afp)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità