Grecia, chiuse autostrade nel Peloponneso per incendi

Atene (Grecia), 8 ago. (LaPresse/AP) - Gli incendi che per il secondo giorno consecutivo devastano la Grecia meridionale hanno costretto le autorità a chiudere le autostrade nella regione del Peloponneso. La polizia e i vigili del fuoco affermano che le chiusure sono state ordinate per le strade intorno a Megalopoli e Corinto, portando il traffico a deviazioni su strade minori. Nel frattempo sono almeno cinque gli aerei antincendio impegnati nei tentativi di spegnere il fuoco. Il rogo peggiore, che ha distrutto oltre 2.700 ettari di foreste e terreni coltivabili, divampa nei pressi di Megalopoli, città che sorge a 230 chilometri a sudovest di Atene. Ieri diversi villaggi della zona sono stati evacuati e sei persone sono state ricoverate, due residenti ustionati e quattro pompieri intossicati dal fumo. Altri incendi sono stati segnalati oggi nell'isola egea di Kos e al santuario cristiano ortodosso del monte Athos, nel nord della Grecia.

Ricerca

Le notizie del giorno