Grecia estende sostegno Covid-19 su aspettative rimbalzo economia

·1 minuto per la lettura
Una bandiera greca a Oia, sull'isola di Santorini

ATENE (Reuters) - La Grecia inietterà più liquidità nell'economia per sostenere le imprese e le famiglie colpite dalla pandemia, grazie a una previsione di crescita per l'anno corrente migliore delle aspettative che ha aperto un margine di manovra per una serie di misure di aiuto.

Il Paese ha superato nel 2018 una crisi finanziaria decennale, ma ha visto l'economia nazionale crollare nuovamente dell'8,2% lo scorso anno, a causa delle restrizioni imposte per frenare la diffusione del Covid-19 che hanno colpito la vitale industria del turismo.

Mentre presentava una serie di misure di sgravio fiscale, il primo ministro Kyriakos Mitsotakis ha detto sabato che si prevede che quest'anno l'economia greca rimbalzi del 5,9%, più del 3,6% delle aspettative precedenti.

Previsione confermata oggi dal ministro delle Finanze Christos Skaikouras, che ha detto che la proiezione è "assolutamente realistica" e che "potrebbe anche rivelarsi conservativa".

Così, secondo il ministro, il governo spenderebbe 4,4 miliardi di euro nella seconda metà dell'anno, portando l'importo totale del sostegno economico durante la pandemia del periodo 2020-2022 a 42,7 miliardi di euro.

Skaikouras ha inoltre fatto sapere che la Grecia sta anche valutando la prima emissione di un'obbligazione verde unendosi ad altri paesi europei che hanno emesso debito "green" per finanziare progetti con finalità ambientali.

(Tradotto da Agnese Stracquadanio in redazione a Danzica, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli