Grecia, Samaras: Nostra uscita da euro scatenerebbe effetto domino

Berlino (Germania), 23 ago. (LaPresse/AP) - Se la Grecia sarà spinta a uscire dall'eurozona, si potrebbe scatenare un effetto domino tra i 17 Paesi che usano la moneta comune. Lo ha detto il primo ministro greco Antonis Samaras in un'intervista alla Bild, prima del suo viaggio a Berlino dove incontrerà il cancelliere Angela Merkel. I commenti di alcuni politici tedeschi sulla situazione di Atene, ha dichiarato, "non aiutano per nulla". "La Germania - ha aggiunto Samaras - ha bisogno di una eurozona forte, e quando un Paese è costretto a uscire dall'euro, probabilmente non sarà l'ultimo. Almeno, è ciò che il mercato finanziario vedrà, e lottare contro questo sarà difficile".

"La Grecia - ha proseguito Samaras - ha un enorme potenziale economico che dobbiamo usare. Avremo un ritorno spettacolare". Ieri il primo ministro greco ha incontrato il presidente dell'Eurogruppo e premier del Lussemburgo Jean-Claude Juncker, mentre domani sarà a Berlino per incontrare Angela Merkel, quindi sabato a Parigi vedrà il presidente francese François Hollande. Ieri la Merkel aveva annunciato che del confronto in programma domani lei e Samaras "non troveranno soluzioni", ma le decisioni su un eventuale prolungamento del programma internazionale di salvataggio saranno prese solo dopo il rapporto della troika, i cui ispettori torneranno a settembre ad Atene.

Ricerca

Le notizie del giorno