Grecia, scienziata anglo-cipriota scomparsa lunedì, trovato un corpo

Sim

Roma, 7 ago. (askanews) - La polizia greca impegnata nelle ricerche della scienziata anglo-cipriota Natalie Christopher, 34 anni, scomparsa lunedì scorso nell'isola di Ikaria, ha rinvenuto un corpo in un burrone nei pressi dell'albergo dove alloggiava la donna. Lo ha riferito oggi la televisione greca ERT, precisando che le autorità procederanno con il test del Dna per l'identificazione del cadavere.

Christopher era arrivata a Ikaria con il compagno sabato scorso. E' stato proprio il compagno a denunciare la scomparsa dopo che la scienziata era andata a fare jogging, lunedì scorso, e non era rientrata. Lunedì, nel pomeriggio, la coppia doveva lasciare l'isola. (Segue)