Grecia, turisti evacuati nell’isola di Samos per una decina di incendi

incendi in grecia

Continuano a spaventare gli incendi in Grecia: a bruciare nelle ultime ore è stata una parte dell’isola di Samos, dalla quale i turisti sono stati evacuati. Circa un migliaio di persone sono state trasferite nello stadio sportivo nella città di Pythagoreio. Nel fine settimana, inoltre, altre centinaia di turisti hanno lasciati gli hotel e le spiagge per il pericolo dei roghi. La situazione vede oltre 700 pompieri in azione per domare le fiamme. Gli incendi, purtroppo, sono alimentati dal forte vento e dal clima particolarmente caldo e secco.

Incendi in Grecia, la situazione

Lo scorso weekend è stato nero per la Grecia: una decina di incendi sono scoppiati sull’isola di Samos, dove migliaia di turisti sono stati evacuati. Le persone, infatti, hanno lasciato hotel e spiagge per trovare rifugio presso lo stadio della vicina cittadina di Pythagoreio. Secondo quanto riferisce l’agenzia Ana, citata da Bbc, inoltre, alcune navi della guardia costiera avrebbero recuperato dei bagnanti sulle isole di Glykoriza e Proteas. Sono oltre 700 i vigili del fuoco in azione per domare i violenti incendi che stanno devastando il territorio greco. La situazione sta tornando lentamente alla normalità, come riferiscono i pompieri. Le autorità elleniche, infine, hanno riferito che i roghi sono stati alimentati dai forti venti, dal clima secco e arido. Nella giornata di domenica, il capo della protezione civile aveva avvisato i cittadini riguardo l’alto rischio di roghi in vaste e diverse aree della Grecia.