Green Economy, Coldiretti: Veneto secondo in Italia

Bnz

Padova, 8 nov. (askanews) - E' stato presentato a Palazzo Moroni sede del Comune di Padova - una delle province con più imprese green - il Manifesto di Cernobbio, ovvero il documento promosso da Coldiretti e la Fondazione Symbola per un'economia a misura d'uomo contro la crisi climatica. Il Veneto con quasi 43mila imprese green è la seconda regione d'Italia con la vocazione alla sostenibilità. Tra le sette spicca proprio la provincia di Padova per numero di realtà (8.502)che praticano gli eco investimenti. Un'ottima performance a livello regionale se si considera che Vicenza Verona Venezia e Treviso sono nelle prime venti posizioni a livello nazionale. I primati regionali continuano con 45.990 nuovi contratti per lavori verdi, cioè quelle figure professionali che si occupano di modelli sostenibili nei vari settori economici. In totale sono 432mila le imprese italiane dell'industria e dei servizi con dipendenti che hanno sviluppato tecnologie alternative per ridurre l'impatto ambientale, risparmiare energia e contenere le emissioni di C02. All'evento di oggi hanno partecipazione di Ermete Realacci Presidente Fondazione Symbola, Roberto Boschetto Vice presidente Vicario Confartigianato Veneto, Massimo Bressan Presidente di Coldiretti Padova e Maria Cristina Piovesana leader di Confindustria Veneto Centro.

Il contributo dell'agricoltura è in atto da molti - spiega Coldiretti Veneto - si tratta di una rivoluzione culturale che ha promosso attività virtuose applicate dalla trasformazione aziendale dei prodotti alla vendita diretta, dalle fattorie didattiche agli agriasilo, ma anche alle pratiche ricreative, l'agricoltura sociale per l'inserimento di disabili, detenuti e tossicodipendenti, la sistemazione di parchi, giardini, strade, l'agribenessere e la cura del paesaggio o la produzione di energie rinnovabili.