Green pass, accordo per stop restrizioni viaggi a vaccinati extra Ue

·1 minuto per la lettura

In attesa di un Green pass covid europeo, gli Stati membri dell'Ue hanno intanto raggiunto un accordo sulla proposta di raccomandazione, avanzata poco più di 2 settimane fa dalla Commissione, che consiglia ai 27 Paesi di rimuovere le restrizioni di viaggio per i vaccinati extra Ue che intendono venire in Europa e che rende meno rigidi i criteri in base ai quali viene stilata la lista dei Paesi considerati sicuri dal punto di vista epidemiologico.

"Oggi gli ambasciatori dell'Ue - dice il portavoce della Commissione Christian Wigand - hanno concordato di aggiornare l'approccio ai viaggiatori che arrivano nell'Ue. Il Consiglio ora raccomanda di rimuovere le restrizioni per i vaccinati" con vaccini approvati dall'Ema. "Il Consiglio dovrebbe anche stilare una lista di Paesi con una buona situazione epidemiologica dai quali i viaggi sono permessi, sulla base di nuovi criteri".

Nello stesso tempo, ricorda Wigand, "per limitare il rischio che nuove varianti entrino nell'Ue, è previsto un meccanismo di freno di emergenza, che consente ai Paesi di agire rapidamente e in modo coordinato. Ci compiacciamo della decisione, a 2 settimane e mezza dalla proposta della Commissione. Questo permetterà la ripresa dei viaggi verso l'Ue, assicurando anche il contrasto alle varianti. Ora la raccomandazione deve essere approvata formalmente dal Consiglio", conclude.