Green Pass: al via da ottobre l'obbligo per statali e lavoratori di ristoranti, bar e palestre

·1 minuto per la lettura
REUTERS/Flavio Lo Scalzo
REUTERS/Flavio Lo Scalzo

Dai primi di ottobre il Green Pass diventerà obbligatorio per i dipendenti pubblici e i lavoratori di ristoranti, bar, palestre e settori dove è già previsto che i clienti ne siano provvisti. Nonostante le divisioni interne alla maggioranza di Governo, si prevede che un decreto apposito verrà approvato dopo la cabina di regia, che sarà convocata questa settimana dal presidente del Consiglio Mario Draghi. 

LEGGI ANCHE: Obbligo vaccinale, Sileri: "Ultima spiaggia, ma no vax idioti hanno fatto danni"

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Covid: "Il vaccino diritto di tutti e non privilegio per pochi"

A doversi mettere in regola saranno, quindi, ristoratori, gestori di palestre e piscine, addetti ai trasporti a lunga percorrenza e lavoratori statali. Se il provvedimento sarà varato entro la fine di questa settimana, potrebbe entrare in vigore già il 27 settembre o al più tardi il 4 ottobre. 

LEGGI ANCHE: Terza dose, Locatelli: "Presto vaccino a pazienti fragili"

Nel frattempo, il coordinatore del Comitato tecnico scientifico, Franco Locatelli, ha confermato in una intervista che presto inizierà la somministrazione dei vaccini anti-Covid ai pazienti fragili. "Si partirà molto presto con i pazienti immunodepressi. È in fase avanzata la discussione per offrire una terza dose agli over 80, ai ricoverati nelle residenze sanitarie assistite, le Rsa, al personale sanitario", ha spiegato. 

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Covid, cos’è la variante Mu?

LEGGI ANCHE: Bianchi non esclude obbligo di vaccinazione per la scuola

Resta, invece, in dubbio l’introduzione dell'obbligo di Green Pass per poter usufruire dei servizi pubblici: autobus, tram e metropolitane. Da più parti si fa notare che i controlli sarebbero troppo complicati e il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha espresso cautela.

LEGGI ANCHE: Il Capo dello Stato ha invitato la popolazione vaccinarsi

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli