Green pass come Auschwitz, preside sospeso a Ferrara

·1 minuto per la lettura

“Il preside Stefano Gargioni è stato rimosso dal proprio incarico e sospeso dal servizio con provvedimento disciplinare. Ci sono battaglie che vale sempre la pena fare. Sia benedetto il ricordo di coloro che furono gasati in quel campo”. Lo ha scritto sui social Emanuele Fiano, della presidenza del Gruppo Pd alla Camera, che aveva annunciato un’interrogazione insieme al collega Luca Rizzo Nervo per chiedere di estromettere dall’insegnamento e dalla direzione scolastica il preside di Ferrara che con un fotomontaggio aveva associato il Green pass ad Auschwitz, calpestando la memoria di milioni di morti innocenti.

Sabato scorso, fonti del ministero dell'Istruzione avevano fatto sapere che sarebbe stato "avviato un procedimento disciplinare''. ''Il ministero dell'Istruzione ha già provveduto inoltre alla contestazione al dirigente di altri episodi connessi alla gestione dei controlli per il contenimento della diffusione del Covid-19'', avevano detto le fonti.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli