Green pass, Costa: "Verso rilascio solo dopo doppia dose di vaccino"

·1 minuto per la lettura

"Dopo le indicazioni del Cts la politica deciderà e credo che si andrà verso la concessione del Green pass solo dopo la doppia dose di vaccino". Lo chiarisce all'Adnkronos Salute il sottosegretario alla Salute Andrea Costa. Su quando dovrebbe scattare la modifica, Costa spiega: "Già domani ne parleremo nella cabina di regia del governo".

Secondo Costa, sono tre i temi sul tavolo che saranno affrontati: "La revisione dei parametri che portano alle zone 'a colori', dando maggior peso ai ricoveri e meno ai contagi; l'estensione dell'uso del Green pass, non seguendo il tanto decantato modello francese, ma - precisa - come già viene usato in Italia, ampliando magari il suo uso agli eventi pubblici dove dobbiamo garantire la sicurezza delle persone; infine, il rilascio del Green pass dopo il richiamo e non più dopo 15 giorni dalla prima dose di vaccino".

Il sottosegretario alla Salute si è vaccinato ed ha postato la foto della sua vaccinazione. "Il vaccino è lo strumento migliore e più efficace per tornare presto alla vita normale, protegge noi stessi e soprattutto chi ci sta accanto. Vaccinarsi è un gesto di civiltà e solidarietà" ha scritto su Twitter. L'esponente di 'Noi con l'Italia' aveva contratto il Covid a inizio marzo poco dopo la nomina a sottosegretario, per questo, in quanto 'guarito', la sua vaccinazione è slittata a oggi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli